Motorola Razr : presto sarà possibile bypassare il bootloader bloccato

 

I dispositivi Motorola equipaggiati con Android finora visti sul mercato, dal glorioso Milestone fino al recentissimo Razr, nonostante i grandi sforzi fatti dalle community hanno sempre avuto un problema che li “azzoppava” nel campo del modding : il bootloader bloccato, rendendo la vita molto difficile ai vari dev . Negli anni abbiamo visto petizioni,spam massiccio ai vari account di Motorola sui social network e via dicendo, la risposta della casa alata è arrivata solo quest’anno col rilascio di una “versione developer” del top di gamma con bootloader già sbloccato, che sicuramente non avrà fatto piacere a chi aveva acquistato il Razr “standard”, purtroppo Motorola su questi ultimi non ha dato segni ma fortunatamente XDA è molto vicina alla soluzione.

L’utente e developer kholk è a lavoro su un progetto denominato Kexec che pur non riuscendo a sbloccare il bootloader del Razr sembra riuscire a bypassare il controllo della firma così da spianare ugualmente la strada al modding, permettendo di fare ogni sorta di modifica come se si avesse un device con bootloader sbloccato.

Purtroppo il progetto ancora ha dei bug che ne impediscono l’impiego ai “non addetti ai lavori” infatti al momento presenta i seguenti bug :

  •  CPU1 doesn’t come up.
  • It fails on (some?) CDMA Droid RAZRs

Lo sviluppatore ha dato massima priorità a questi 2 problemi così da rendere il progetto Kexec completamente funzionante, se nel frattempo volete seguire gli sviluppi o avere ulteriori informazioni potete consultare il thread dedicato sul forum .

Sebastian Nicolo'

Admin di Mobilegeek, studente di ingegneria appassionato di Android Linux e molto altro.

You may also like...