gli esperti della telefonia


Android no image

Data: 14 novembre 2010 | Visite: 16.067 | Scritto da Francesco Santoro

53

Guida HTC Desire: S-OFF, comandi estesi fastboot, patched HBOOTs

Come ben saprete, a partire dall’HTC Desire, HTC ha implementato su tutti i suoi nuovi terminali un sistema di sicurezza che fino a poco tempo non ha permesso di accedere in scrittura sulle partizioni /system e /recovery. In pratica la cosidetta memoria NAND era bloccata all’accesso. Questo sistema di sicurezza, noto anche come securflag, non ha permesso di flashare immagini via fastboot, oppure file update.zip via recovery che fossero signati da HTC (anche se in realtà grazie a unrEVOked siamo in grado di flashare recovery modificate).
Ora le cose sono cambiate, e grazie al team Alpharev, siamo in grado di disattivare completamente questo sistema di sicurezza: in poche parole possiamo mettere in nostro HTC Desire in S-OFF (security off), il che equivale a dire Full Root.
Con S-OFF possiamo quindi accedere ai comandi estesi di fastboot, e flashare immagini modificate, come HBOOT patchati, ecc..
In questa guida vi illustrerò quindi:

  • come attivare S-OFF
  • flashare recovery via fastboot
  • flashare tabelle delle partizioni modificate

S-OFF

Per ottenere la modalità S-OFF dovrete flashare un HBOOT patchato. Ovviamente è sottinteso che voi abbiate già rootato il vostro HTC Desire.
Se avete già ottenuto i privilegi di root, potete procedere al download dell’utility del reflash HBOOT:

Si tratta di un’applicazione “bootabile”: voi lo scaricherete sotto forma di file ISO: dovrete quindi masterizzarla su CD e farlo avviare all’avvio del PC. In pratica sfrutta la modalità Live di Linux, ma l’utility non avrà interfaccia grafica, ma sarà tutto a comandi. Nonstante questo il procedimento sarà facile.
I passi da eseguire quindi sono questi:

  • Download Utility
  • Masterizzazione su CD o chiave USB (ci sono diversi tutorial su internet)
  • Configurazione BIOS del PC per avvio da CD-ROM o USB
  • Avvio AlphaRev 1.5 HBOOT
  • Una volta avviata l’utility, collegare il cellulare via USb al PC (controllate che sia attivo il Debug)
  • Alpharev 1.5 dovrebbe riconoscervi il cellulare. Basterà quindi seguire le brevi istruzioni, e lasciare lavorare l’utility.
    Il processo potrebbe durare anche fino a 10 minuti, e il cellulare verrà riavviato più volte in bootloader. NON TOCCATE NULLA e non STACCATE il cellulare.
  • Un a volta terminato, potrete riavviare il PC (in realtà l’utility lo spegnerà) e avrete il vostro HTC Desire in S-OFF!

RECOVERY

Ora che siete in S-OFF potete sfruttare tutti i comandi di fastboot. Quindi potrete anche flashare le recovery, presenti nel formato recovery.img.

Per chi ormai è abituato, saprà sicuramente utilizzare i comandi per flashare via fastboot.
Per chi invece non lo sapesse, basterà seguire questi passi.

Requisiti:

  • SDK funzionante
  • Recovery nel formato .img

Recovery:

Potete scegliere principalmente fra due recovery, entrambe ottime e funzionali.

Una volta scaricata quindi:

  • copiate la vostra recovery.img nella cartella Tools dell’SDK
  • Collegate il cellulare in modalità Bootloader al PC
  • Aprite un terminale, e posizionatevi nella cartella Tools dell’SDK.
    es:
    cd Desktop
    cd SDK
    cd Tools
  • eseguite quindi il comando:
    fastboot flash recovery nome_recovery.img

HBOOT Patched

Con il Desire in modalità S-OFF potrete flashare anche HBOOT patchati. Che significa? Potrete per esempio flashare delle system.img con tabelle delle partizioni modificate.
Come ben saprete, su Android ci sono le partizioni /system, /cache e /data. Con delle tabelle delle partizioni modificate, potrete cambiare a piacere la dimensioni di tale partizioni. Potrete quindi aumenatare la dimensione della partizione /data (maggior spazio per le applicazioni da installare).
I vantaggi quindi ci sono, e il team AlphaRev ha creato diverse tabelle, a seconda delle esigenze, ma soprattutto delle ROM.

Name /system /cache /data Download
Bravo Stock 1.5 258M 41M 152M bravo_alphaspl.img
Bravo N1Table 149M 98M 203M bravo_alphaspl-n1table.img
Bravo Data++ 180M 10M 261M bravo_alphaspl-data.img
Bravo Sense 180M 90M 181M bravo_alphaspl-sense.img

La tabella Bravo Stock 1.5 è una tabella delle partizioni standard, mentre quella N1Table è indicata per le ROM AOSP, come la CyanogenMod, OpenDesire, DeFrost, ecc..
Bravo Sense è l’ideale per le ROM Sense, mentre quella Data++ darà a disposizione 261MB di spazio, da occupare per le varie applicazioni.

N.B.: Nel caso vogliate utilizzare la tabella delle partizioni Bravo Data++, non potrete più flashare le RADIO via recovery, in quanto la memoria Cache è troppo piccola per effettuare l’operazione. Dovrete quindi flasahre la RADIO via fastboot.

Una volta scaricata la tabella delle partizioni, passerete al flash.

  • Copiate il file scaricato nella cartella Tools dell’SDK
  • Collegate il cellulare in modalità Bootloader al PC
  • Aprite un terminale, e posizionatevi nella cartella Tools dell’SDK.
    es:
    cd Desktop
    cd SDK
    cd Tools
  • Eseguite i comandi
    fastboot flash hboot bravo_alphaspl.img (il nome del file .img è in base a quello da voi scaricato)
    fastboot reboot-bootloader
    fastboot erase cache
  • Riavviate in Recovery, e fate un wipe di tutto (perderete ogni dato sulla memoria, quindi effettuate un backup)
  • Godetevi la nuova tabella delle partizioni

Avvertenze

1- Come sempre ci sono dei rischi: flashare HBOOT modificati è sempre rischioso, e se qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, potreste brickare il vostro cellulare. Fate quindi attenzione!! Non eseguite le varie procedure se non sapete cosa state facendo!

2- C’è sempre la possibilità di rimettere il Desire in S-ON: vi basterà flashare una qualsiasi RUU originale

3- Questo metodo inoltre applicherà una nuova immagine all’avvio (come quella che vedete in foto, sopra). Nel caso in cui vogliate ripristinare l’immagine originale, scaricate questo file img, ed eseguite il comando in fastboot:
fastboot flash splash1 desire_stock_splash1.img

Tags:


Autore dell'articolo:

| Articoli scritti: 3603 | Fondatore e Amministratore di MobileGeek, si interessa particolarmente di Android e Windows Phone, Windows e Linux...



  • Matteo

    Ciao, ho flashato la DATA++ ma dopo aver erasato tutto quanto (cache, dalvik, tutto!) e riflashato lo zip della AuraXTSense 8.0 ma ora mi rimane a “Why so serious?” da più di 30 minuti… consigli?

    • Francesco Santoro

      Riesci ad accedere sia in bootloader che in recovery?
      Potresti provare a flashare la tabella bravo_sense piuttosto che quella data++, visto che quest’ultima ha poca memoria cache :)

  • Matteo

    Si, pensavo anch’io (ma non ho ancora avuto tempo…) ma su XDA la buttavano su una questione di /system… :(

    • Francesco Santoro

      Anche… essendo una rom sense … cmq visto che quasi sicuramente potrai accedere al bootloader e anche in recovery, prova a flashare via fastboot la tabella sense o stock 1.5 … dovresti risolvere tranquillamente :)

  • Matteo

    Si ma non risolvo nulla… la /data è sempre troppo piccola, con 300 apps! XD

    • Francesco Santoro

      cambia ROM.. magari con un’altra Sense riesci ad utilizzare la tabella Data++… Io per esempio utilizzo la ROM CyanogenMod con la tabella dell’N1: con 52 applicazioni ho ancora 20 MB liberi (e ho installato app pesanti, come navigatori, google earth, ecc…)

  • Matteo

    Io ho 20 MB con la stock e 300 apps installate (grazie al mitico App2SD+) quindi non credo il problema sia nella ROM… ora vedo se è possibili spostare qualcosa da /data a /system o viceversa, non sapevo si potesse fare ma ne sto leggendo ora a riguardo.

    • Francesco Santoro

      certo che si :)
      qualche comando con adb e sposti qualche applicazione ;)

  • Matteo

    Non ci sono limitazioni sul cosa e dove spostare? Sai indicarmi magari qualche lettura illuminante? Per il come credo di aver capito! ;)

    • Francesco Santoro

      da /data a /system puoi spostare qualsiasi applicazione.. al limite potresti avere problemi con gli aggiornamenti delle applicazioni stesse.. fatti cmq un giro su XDA.. qualcosa trovi ;-)

  • Luigi

    Nel caso in cui vogliate ripristinare l’immagine originale, scaricate questo file img, ed eseguite il comando in fastboot:
    fastboot flash splash1 desire_stock_splash1.img

    Ragazzi chi mi puo aiutare non ho capito come devo fare per ripristinare l’immagine originale grazie.

    • Francesco Santoro

      basta:
      -copiare il file splash1 desire_stock_splash1.img nella cartella Tools dell’SDK
      - Collegare il cellulare in modalità Bootloader al PC
      - Aprire un terminale, e posizionarsi nella cartella Tools dell’SDK.

      - eseguire quindi il comando:
      fastboot flash splash1 desire_stock_splash1.img

      • Luigi

        tutto ok ci sono riuscito grazie

        • Francesco Santoro

          ottimo ;-)

  • mrdeni07

    non riesco ad entrare in tools
    non mi legge la sdk windows se sono in bootloader…

    • Francesco Santoro

      credo che ci sia qualcosa che non vada….
      in quale cartella si triva l’SDK? Perchè comunque in un modo o nell’altro, tramite terminale riesci ad entrare nella cartella tools dell’SDK.. dipende sempre in quale directory si trova.

      Che poi non venga rilevato il Desire in modalità fastboot, è un altro paio di maniche: in quel caso ti mancano i driver…

      Detto questo, spiega meglio qual è il tuo problema :)

  • mrdeni07

    ok tutto apposto

    installato recovery ra perfettamente!!

    ciao grazie

    • Francesco Santoro

      Molto bene!!! :)

  • Geppo

    Ciao, complimenti e grazie per le guide, molto ben fatte.
    Una info.
    Ho un desire con permessi di root dove ho flashato una rom sense (LeeDroid). Mi sono pero’ accorto che non riesco a lavorare sul sistema o meglio credo che il cell sia in S-ON.
    Nonostante cambi anche i permessi, su System non riesco a cambiare o togliere files ed ottengo sempre messaggi di operazioni non possibili sui files.
    Mi chiedevo: posso eseguire la procedura di S-OFF anche sopra un desire con rom non originale o ci possono essere problemi ?

    Grazie.

    • Francesco Santoro

      La procedura per ottenere un full root (S-OFF) va eseguita su un desire che già ha ottenuto i permessi di root … non importa quindi quale rom tu abbia. L’importante è che tu abbia già i privilegi di root.. tieni conto che io ho eseguito la procedura con su la cyanogenmod :)

      • Geppo

        Grazie Francesco, allora entro oggi provo.

        Enrico.

      • Geppo

        Sigh Sigh
        Sono più di 20 minuti che attendo la fine dell’ultima fase.
        Ho brickato il cell ?
        Consigli, rimedi ?

        Grazie.

        • Francesco Santoro

          a quale fase ti riferisci?

          • Geppo

            Mi riferivo alla fase 3.
            Allora vi aggiorno.
            Dopo 40 minuti di inattività totale ho staccato tutto e riacceso il cell togliendo e rimettendo la batteria.
            Alla partenza ora vedo l’immagine di joker al posto della htc classica su fondo bianco ed il cell parte regolarmente (non ci speravo). Ho riprovato però ad eseguire dei cambi di file nella cartella /system/customize/resource, ma ottengo sempre lo stesso errore “file system sola lettura”.
            C’e’ un modo per vedere se lo S_OFF è stato completato ?

  • Francesco Santoro

    certamente.. basta riavviare il cellulare in fastboot (accedere cioè al bootloader, e verificare se la versione HBOOT è diversa)…
    In alto dovrebbe comparirti:
    Alpharev …..
    BRAVO PVT SHIP S_OFF
    ecc…

    • Geppo

      Ho controllato e la scritta è come quella da te indicata.
      Quindi lo S-OFF dovrei averlo ottenuto.
      Ma allora come mai non riesco a cancellare/cambiare un file ?
      Volevo cambiare sia il file audio che il bootanimation, ma continuo a non avere il permesso di farlo.

      Chiedo scusa se uso il blog come un forum, ma se hai o se c’è un altro posto dove poter scrivere dimmelo pure.
      Grazie ancora.

      • Francesco Santoro

        I commenti all’articolo servono anche a questo :)
        cmq con astro ( o altro file manager) nemmeno io riesco ad effettuare tali operazioni.. xò con RootExplorer ho il pieno controllo sui files :)

        • Geppo

          Risoltoooooo !!!

          Il problema era il mio file explorer (ESExplorer). Ho visto che tra le opzioni c’e’ una opzione di root che attiva il montaggio del file system come scrivibile.
          Anche se lo consiglia solo per Cyanogen, l’ho attivato ed ha funzionato. Sono riuscito a cambiare finalmente quello che volevo.
          Ma cambiare il logo iniziale con l’inquietante faccia di Joker non è possibile ?

          Grazie ancora dell’aiuto Francesco.
          Mi avanzi una birra.
          Enrico.

          • Francesco Santoro

            certo che si può sostituire..
            leggi il punto 3 delle avvertenze ;-)

  • Pingback: CyanogenMod 7 - Nightly Builds - Pagina 23 - Forum Android Italiano

  • Pingback: CyanogenMod 7 - Nightly Builds - Pagina 105 - Forum Android Italiano

  • Pingback: [GUIDA] how to S-OFF your desire! - Pagina 13 - Forum Android Italiano

  • Mattia

    Ciao a tutti, a me la procedura và perfettamente solo che….al riavvio si blocca sulla schermata why so serious? cosa posso fare? ho fatto già parecchi wipe, provato con il nandroid a ripristinare, cambiato rom, provato a cambiare anche hboot passando da quello per sense a stock ma niente….idee?

    • Francesco Santoro

      hai provato a lanciare il comando ‘fastboot erase cache’?
      magari risolvi…

  • Fabrizio

    ciao. sono riuscito a mettere il desire s-off, e ora vorrei flashare un hboot patchato, ma non ci riesco perchè adb vede il telefono solo fino al punto in cui lo metto in fastboot. Dopodichè ad ogni comando da shell che do ricevo solo un “waiting for device”.
    Dove sbaglio? Sicuramente è una stupidaggine, ma è scocciante.

    • mowmo

      Stai usando l’sdk di windows?

      • Fabrizio

        • mowmo

          Allora è un problema di dll. Aspetta un’attimo

    • Francesco Santoro

      problema di driver… dovresti vedere da gestione dispositivi di Windows, se trovi un dispositivo hardware con driver mancanti.. se così fosse puoi recuperare i driver direttamente da internet…

  • mowmo

    No francesco,dovrebbe essere il solito problema di dll..

    @fabrizio,scarica questa cartella tools http://www.mediafire.com/?a6m0r3incsk8vnv
    Prendi i file all’interno e sostituiscili a quelli prsenti nella tua cartella Tools dell’SDK. poi facci sapere ;)

    • Fabrizio

      Francesco: i drivers nn dovrebbero essere (verifica già fatta).
      Mo: sto scaricando. a cose fatte vi aggiorno
      Intanto grazie a tutti e due

      • Fabrizio

        Allora, non risolto. Anzi, adesso non vedo più il telefono neanche quando do il comando adb devices

        • Francesco Santoro

          hai seguito anche il consiglio di Mowmo?

          • Fabrizio

            yes. sostituiti i files come suggerito. quando lancio adb devices mi appare: “list of devices attached” e basta, mentre prima vedevo il desire

          • mowmo

            Hum… hai provato a riavviare il pc? Magari anche il tel…

        • mowmo

          Hum,strano.io avevo risolto proprio cosi.. ma hai sostituito tutta la cartella o solo i file presenti nella cartella postata da me?

  • Fabrizio

    terminato il processo adb. ho provato anche a riavviare il pc. Il telefono idem.
    Ho sostituito tutti i files nella cartella,ma sto parlando di quella inserita nel sdk… O ho sbagliato?

    • mowmo

      Si si,la cartella tools dell’sdk.. solo che bisogna sostituire i file della cartella che ti ho postato con quelli presenti nella tua e non sostituire tutta la cartella.da quel che ho capitp hai fatto giusto.che sdk hai? Quello installante con l’exe o quello normale?

  • Fabrizio

    il mio è l’exe. Tra l’altro, questa versione (installer_r09-windows) ha l’adb nella cartella platform-tools e non tools. Quindi può darsi che abbia fatto un mix strano, perchè – non sapendo bene come modificare le variabili d’ambiente – ho copiato adb e tutti gli altri files da platform-tools a tools. Dopodichè ho scompattato la cartella che mi hai dato (quella per windows), e ho copiato i files nella cartella tools dell’sdk.
    Ma non c’è un altro sistema per installare il hboot per oxygen? O meglio: devo farlo per forza (adesso ho la leedroid 2.3d). Non basterebbe fare un wipe completo con e installare la zip della oxygen? Devo anche cambiare il boot?

    • Fabrizio

      volevo dire un wipe completo con la recovery di clockworkmod

  • KONAMI7

    Ciao a Tutti,
    Ho Htc Desire con root ma ultimamente nelle ultime Rom da Flashare su XDA vedo sempre S-off richiesto e solo dopo la lettura di questo articolo ho le idee un po’ piu chiare, ma mi viene una domanda. Se volessi Abilitare S-off ( questo FullRoot) dovrei poi effettuare le modiviche alla RECOVERY E HBOOT PER FORZA oppure no???
    IO ho S-on, Hboot 0,080 e x flashare le rom uso la recovery da tel.
    Grazie mille

    • Francesco Santoro

      diciamo che se non hai altre esigenze, puoi fermarti al Secure-OFF (S-OFF)… il full root può servirti per alcune applicazioni…
      di conseguenza le altre modifiche, come hboot modificati, eccc non sono necessarie…

  • Chris

    Scusate mi sorge un dubbio…io Ho fatto il Root 1 anno fa appena si poteva fare…a quel tempo Ho già ottenuto il telefono in S-off o è ancora s-on?

Torna in cima ↑